After Miss Julie

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

ph Noemi Ardesi

martedì 7 gennaio 2020, ore 21 - Teatro Galli - TURNO A
mercoledì 8 gennaio 2020, ore 21 - Teatro Galli - TURNO B
giovedì 9 gennaio 2020, ore 21 - Teatro Galli - TURNO C


Il drammaturgo inglese Patrick Marber riadatta la tragedia di August Strindberg, La signorina Giulia, ambientandola nell’Inghilterra degli anni Quaranta, subito dopo la fine della guerra e la vittoria laburista. In questo primo allestimento italiano, firmato da Giampiero Solari, la notte è quella del 29 aprile del ’45 a Milano e i festeggiamenti sono quelli per la Liberazione dall’occupazione nazifascista: momento storico che apre un periodo carico di conflitti e trasformazioni che segneranno i costumi e la società italiana.
Nella cucina della villa di una famiglia dell’alta società, Giulia, figlia dei proprietari, gioca a trasgredire socialmente e sessualmente: la ragazza tenta di sedurre Gianni, autista e maggiordomo, di fronte a Cristina, cuoca e sua promessa sposa. Gabriella Pession e Lino Guanciale si muovono in questa spirale di seduzione e prevaricazione; un crescendo ossessivo di conflitti, alimentati dalle tensioni tra le classi sociali e il moderno desiderio di autodeterminazione delle donne.