Manon Lescaut

venerdì 11 febbraio ore 20,00 e domenica 13 febbraio ore 15,30 - Teatro Galli
OPERA

 

Manon Lescaut è il capolavoro che segnò una svolta nella carriera di Giacomo Puccini che vi riversa tutta l’esuberante vitalità di un autore che poco più che ventenne dimostra una ricchezza melodica stupefacente.  La prima di Manon Lescaut al Teatro Regio di Torino nel 1893 costituì il successo più immediato per Puccini, con pubblico e critici pronti a dimostrare subito un entusiasmo senza limiti e le premesse per l’avvio dell’affermazione internazionale del compositore. Il dramma lirico di Puccini era ispirato ad un celebre romanzo L’Histoire du chevalier Des Grieux et de Manon Lescaut, scritto tra il 1728 e il 1731 dall’Abbé Prévost e già oggetto di svariate trasposizioni operistiche, inclusa la versione di Jules Massenet di pochi anni precedenti la scelta del compositore toscano che volle prendere le distanze dal modello francese per trasformare la passione dei due giovanissimi protagonisti in una fuga disperata e mortale.